Watchmen o dell’abisso

Appena comincio a leggere qualcosa di Watchmen, tipo le pagine su wikipedia, vengo preso da una sensazione di vertigine, come se mi trovassi sulla soglia di una voragine scura, tanti sono i pensieri e le implicazioni che mi si affollano in mente. Credo che sia il fumetto più potente che abbia mai letto.

Sensazioni simili, ma in misura minore o in modo diverso me le hanno suscitate solo Devilman di Go Nagai o Il grande male di David B.

Fare un discorso completo su Watchmen credo sia un impresa ardua, nel frattempo, prima che esca il film, magari rileggerlo non sarebbe male.