Vi ho trascurati

So che vi ho trascurati un po’ e non ho nemmeno messo su il racconto di Natale che davvero ho tutto qui nella mia testa, però non sono stato troppo bene e in più c’erano di mezzo i preparativi del viaggio. In realtà i miei compagni di viaggio non lo sanno ma io è dalla 1a media che sogno di fare questo viaggio.

Prima di partire vi lascio altro, anzi cercherò di aggiornarvi anche durante.

Prossimi spostamenti, senza passaggi però

Il vostro autore di blog preferito presto sarà in ferie, se volete sapere dove andrà andate sul suo blog e chiedeteglielo.

Io da parte mia tra meno di tre ore sarò in autostrada con La Bombonera, il pittore Gaugin e forse un altro passeggero il cui nome ora non invento per non rovinargli la sorpresa in viaggio verso Salerno. C’è poco preavviso quindi non vi offro passaggi, però se siete per strada fatemi un colpo di telefono e magari ci accordiamo.

Poi il 28 notte sarò di nuovo sulle strade della California, cioè l’A1 più che altro, andando verso la romantica città di Parigi, dove insieme ad altri tre malintenzionati proveremo a convincere i francesi a pronunciare la erre in maniera cristiana. Quindi con La Bombonera piena niente passaggi per chi vuole fuggire oltralpe.

Nel frattempo il blog ovviamente non chiude, anzi raddoppia con le favole della buona notte, le filastrocche del più e del meno e l’arringa finale del processo al fioraio dei popoli. Queste e altre mille cose che non verranno minimamente mantenute.