Sicurezza sul lavoro

Altri operai, testimoniando, hanno confermato che le date dei controlli dell’Asl si conoscevano in anticipo, che nelle riunioni di sicurezza «si firmava un foglio di presenza e basta» e che le condizioni di lavoro in Germania erano migliori.

A me dispiace leggere certe cose, però mi sembra la conferma che l’Italia stia diventando sempre più un paese del terzo mondo e che siano in tanti quelli, che per salvarsi la loro piccola castagna, stiano spingendo sempre di più il paese in questa direzione.

Le condizioni di lavoro sono meglio in Germania? allora meglio lavorare lì, ma poi si è lontani da casa, se stai qui, però, almeno lotta per i tuoi diritti, paura di perdere quel poco che hai? cosa pensi che provino i disgraziati che lavorano nelle miniere in Africa e che si fanno umiliare, frustare e sottomettere ogni giorno per il minimo che gli permetta di sopravvivere? esatto, anche loro hanno paura di perdere quel poco che hanno.

In questi casi si può abbassare la testa e sperare che non succeda niente di più grave oppure trovare il modo di cambiare le cose. Io nel mio piccolo le mie cose le ho cambiate cercandomi un posto diverso dove vivere e un lavoro dove poter crescere ancora. Chi decide di stare in Italia spero che voglia fermare in qualche modo questa deriva. Io al momento non è che abbia molte speranze.

Leave a Comment.