Persone (quasi) famose che conosco

Emanuel Scarmeta: Emanuel, vero nome Pasqualino Caponigro, è quello che pensa al posto di Lapo Elkann, si badi, non è quello che sceglie i vestiti o dove andare. Emanuel è quello che suggerisce a Lapo quello che deve dire dopo che ha assunto un’espressione pensierosa o sembra che stia riflettendo prima di parlare. E’ bravo Emanuel, altrimenti non lavorerebbe con Lapo.

Grazia Cucinotta: detta Maria, solo che è uguale uguale alla Bellucci, però un filo più intelligente, tipo che compra la settimana enigmistica e invece di riempire di nero le caselle dei cruciverba si legge le barzellette e lascia i cruciverbi puliti.

Lele Sardegna: fa il truccatore a Mediaset, ma non per i programmi della De Filippi, che non sopporta e che non sopporta lui. Una volta mi ha imbucato ad un party del TG5, quando ancora c’era Mentana, ero giovane e inesperto e un giornalista, maschi, del tg del pranzo ci voleva provare con me, credo che abbia cambiato idea quando gli ho detto “era meglio la festa di Studio Aperto, lì almeno c’era un po’ di figa”. Mi vergono tantissimo dell’inflessione milanese con la quale l’ho detto.

Renato Rossi: lo conosco da anni, da piccolo voleva fondare un partito di estrema destra, per creare le RR, poi è migliorato. Qualche anno fa stava per diventare nazionale di ping-pong, adesso scrive. Ha pubblicato un libro per Guanda sotto falso nome, adesso ne pubblicherà uno per Mondadori. Secondo me scrive anche i libri di Bruno Vespa, ma quando glielo chiedo lui sorride e nicchia.

Vittoria Alta: ultima, in questo breve, e parziale, elenco, ma solo perché ho seguito un mero ordine alfabetico, Vittoria. Bella, simpatica e intelligente, purtroppo in Italia se sei bella non ti fanno fare nulla se non la velina, se sei simpatica nove volte su dieci le altre ragazze ti considerano una stronza, se sei intelligente spaventi gli uomini. Io le ho detto di emigrare, per ora scrive le soluzioni di Gira la ruota e dice che Papi, di persona è molto gentile e disponibile con tutti, e la Silvestedt senza trucco è ancora meglio. Non mi ha mai invitato mai a vedere la trasmissione, però.

3 Comments

Leave a Comment.