Ci si distrae un attimo

Puttana cazza, però potevate dirmelo che Moccia aveva scritto il Giovane Holden al femminile, così io potevo anche leggermelo (ma magari faccio ancora in tempo a trovarne una copia), mi piacerebbe sapere cosa fa il professore pedofilo e quello col dito nel naso, e le valigie, cosa sono nel 2009 le valigie? ci saranno sempre? uno zaino? un cellulare? cosa? cosa? ma la ragazzina a 14 anni scappa dal collegio? scapperà da scuola e passa la giornata in giro a cazzeggiare e poi si ammala cadendo nel Tevere… ma se uno cade nel Tevere si ammala? più probabile che muoia di subito.

Che poi io me la vedo già sta tipa, scappata dalla scuola, una scuola di suore, immagino, e poi, prima di infilarsi nel Tevere e di prendersi una tirata di capelli da Maurizia, una coatta cattiva, stiamo a Roma no? prima di infilarsi nel Tevere e poi in terapia intensiva al Gemelli, passa buoni tre quarti d’ora a chiedersi ma chi porta da mangiare ai gatti del Colosseo quando le gattare muoiono?

Cioè Moccia, io ti capisco, devi mangiare pure tu, però quando pisci, mira nella tazza, perché, cristo santo, se miri al soffitto, non solo fai una merda in bagno, ma ti va pure in faccia.