Pensieri, di oggi e di ieri

Pensieri, di oggi e di ieri,
venuti in un giorno di pioggia,
piovuti con un brivido freddo
portati da un soffio di vento.

Abbiamo scelto, io e me stesso,
di vivere una vita magra
di chiudere il mondo fuori una porta
costringendoci a forza a non far battere il cuore.

Per paura di uno sforzo o di star male,
apatia e vigliaccheria, nascosti dalla mente,
temiamo il confronto rannicchiandoci.

Piove ancora e non c’è possibilità
che spunti il sole stanotte.
Ma ho pur sempre un ombrello da condividere.