Premio Gigi Giugno 2007

Il premio G.G., per gli amici premio Gigi, ovvero Genio di Google, viene assegnato a chi arriva su questo blog tramite Google con la chiave di ricerca più inutile e senza senso, gli interessati, nel caso in cui ripassassero da questo blog, sono pregati di segnalare il motivo per cui stavano facendo proprio quella richiesta, non verranno ovviamente accettatate giustificazioni chiaramente false come “stavo facendo una prova”, “volevo vedere cosa usciva” e “sono un prete ortodosso”.

Alla fine ce l’abbiamo fatta, Antonio Sgallatta, il presidente della nostra giuria ha finalmente riparato al debito che aveva con la società civile e il 27 giugno scorso è uscito dal carcere di Poggiomarino dove ha dovuto scontare gli ultimi undici mesi di una condanna per truffa aggravata e circonvenzione di incapace. Così insieme al suo presidente torna anche il premio Gigi, la sua giuria e i suoi premiati.

Questa volta siamo nell’incantevole location di Villa Rufolo, che in questi giorni ospita anche il Ravello Festival, quindi cercheremo di essere brevi e di disturbare il meno possibile i musicisti di cui la nostra giuria sta occupando abbusivamente le sedie.
Giuria anche per questa edizione di grande prestigio, hanno accettato di partecipare loro malgrado e rinunciando ad impegni ben più importanti Kofi Annan, la fruttivendola di cui parla sempre Fiorello a Viva Radio2 e la iena Marco Berry, come vedete tutti personaggi molto noti del mondo dello spettacolo. Come? Kofi Annan non fa parte del mondo dello spettacolo? come no? era la marionetta di Bush al palazzo dell’Onu.

Ma adesso, terminate le presentazioni, possiamo cominciare e per questa edizione, il nostro presidente di giuria ha voluto in primis sottolineare come, oltre al carcere, anche internet svolga un ruolo educativo fondamentale e sono sempre di più quelli che si rivolgono alla rete con sete di conoscenza e fame di sapere. Così i nostri giurati hanno selezionato alcune delle cose più interessanti che si possono imparare o almeno sperare di imparare con la rete, ecco quindi cosa vuole sapere il popolo della rete:

come si lavora in accenture?
come si svergina un culo di donna
come smettere di bere
come praticare fellatio
come spiare madre
come riparare una tapparella
come salvare il mondo
come aprire una pompa di benzina
come distillare la grappa in casa
come mandare via la forfora
come togliere antitaccheggio
come si costruisce un imbuto
chi ha inventato l’imbuto
da dove pisciano le donne

E ovviamente, un classico per mucio.net:

come smettere di masturbarsi

Ma una menzione particolare vogliamo riservarla all’anonimo o anonima che è approdato sulle nostre pagine con una lieve domanda che svela tutta la sua sensibilità e l’affetto nei confronti di chi scrive queste righe:

come stai

Più o meno bene, tra alti e bassi e a te invece come va?

Bando ai sentimentalismi, adesso è il momento di entrare nel vivo del premio Gigi di questo giugno 2007 e lo vogliamo fare partendo dal prestigioso Premio speciale della giuria “Maria De Filippi nuda”, premio che viene assegnato alla chiave di ricerca a sfondo sessuale più oscena del mese, questo mese la bagarre non si è accesa come nei mesi scorsi, si vede che il popolo della rete pensava ad altro, ma non tutti per fortuna, un anonimo, che vorremmo tanto si facesse riconoscere tra i nostri amati lettori, nel mese di giugno era alla ricerca di:

ragazze che pisciano per strada

Ed è lui che questo mese merita il premio “Maria De Filippi nuda”.

Bene, dopo il Premio speciale della giuria, si passa al piatto principale, alla preda più ambita, entriamo nel vivo del Premio Gigi; prima però del podio, come sempre, vorrei ricordare alcune chiavi di ricerca che non sono riuscite a raggiungerlo, i motivi di questo possono essere i più vari, ad esempio non siamo favorevoli alla ricerca scientifica quando vuole raccogliere i dati da altre fonti, ma ci offriamo di partecipare volentieri a:

sesso statistiche eiaculazione
statistiche donne orgasmo

Invece il nostro presidente Antonio Sgallatta, che in carcere ha seguito corsi di grammatica italiana e punto croce, ha posto il veto sulla ricerca:

vidi di eros ramazzotti

e ci tiene a ricordare a tutti che in italiano il plurale di “video” e “videi” e che anche Eros è un grande appassionato di punto croce, come gli ha confermato Fatuzzo ‘u ricchiunciello, suo compagno di cella in quel di Poggiomarino.

Ridendo e scherzando intanto, mentre Marco Berry fa un intervista doppia ad un violinista e una flautista, che stanno già occupando i loro posti e a cui stiamo facendo ritardare il concerto, siamo arrivati al podio. Restiamo sempre in ambito musicale con la terza posizione del premio Gigi di questo mese, cone il nuovo duo che si sta lanciando in questo inizio di estate 2007, medaglia di bronzo questo mese al musicofilo che cercava notizie su:

nek e satana

Ovviamente la nostra speranza e che non siano esauriti già tutti i biglietti. Nel caso in cui si verifichi questa infausta eventualità o il catechismo vi abbia segnato al punto da rendervi impossibile l’ascolto di Nek, potremmo sempre seguire il consiglio dell’anonimo visitatore che si è imposto al secondo posto per questa edizione del premio Gigi, perchè non andare in giro per qualche locale in cerca di qualche simpatica signorina, più o meno giovane? perchè non chiedere a google:

milano quarantenni caccia

Bene, ora che abbiamo le idee più chiare su cosa fare il prossimo fine settimana, possiamo concentrare la nostra attenzione su chi più di tutti ha dimostrato che per la mente umana non esistono limiti insuperabili, per colui che, come fulgida stella, questo mese ha brillato più di tutti gli altri, è per me un grandissimo onore poter annunciare che questo mese il premio Gigi ha all’oscuro visitatore, che al solito invitamo a palesarsi, che è qui giunto attraverso google e un ospedale psichiatrico. Vince l’edizione del premio Gigi di giugno 2007:

masturbazione bistecca termosifone

A questo punto non ci sarebbe altro da aggiungere, se non che a breve seguirà il concerto in Re detto “Del Gardellino” per flauto, violino, fagotto e basso continuo di Antonio Vivaldi. Ma prima di chiudere la giuria vuole sottoscrivere a pieno la ricerca di un anonimo gentleman che, probabilmente, sulla scorta di un signore quale il nostro maestro Bius ci ricorda che:

non esistono donne troppo brutte

No, la De Filippi non conta.

Premio Gigi Luglio 2006

Il premio G.G., per gli amici premio Gigi, ovvero Genio di Google, viene assegnato a chi arriva su questo blog tramite Google con la chiave di ricerca più inutile e senza senso, gli interessati, nel caso in cui ripassassero da questo blog, sono pregati di segnalare il motivo per cui stavano facendo proprio quella richiesta, non verranno ovviamente accettatate giustificazioni chiaramente false come "stavo facendo una prova", "volevo vedere cosa usciva" e "sono un prete ortodosso".

Bellissima la cornice di questa edizione estiva del premio Gigi che si svolge sotto le stelle e che, grazie all’intervento dell’assessorato alla cultura della regione Campania e al patrocinio della provincia e del comune di Salerno, può svolgersi in un piccolo gioiello archeologico qual’è l’ex-fabbrica della Marzotto in zona litoranea, cento metri prima di dove cominciano le puttane.

Il presidente della giuria Antonio Sgallatta, visibilmente emozionato per il contesto della manifestazione, visto che lui è stato uno dei primi licenziati di questo stabilimento tessile, ha avuto quasi un mancamento al momento di presentare al pubblico gli altri giurati. Infatti, malgrado i mille impegni estivi, non hanno rinunciato al premio Gigi, il talentuoso attore Massimo Ciavarro, l’astrofisica di sinistra Margherita Hack e il tipo che muoveva il pupazzo extraterreste Alf, nella serie che qualche anno fa andava in onda su Rai Due. Certo voi volevate Alf, purtroppo era già impegnato con i blog di Repubblica e comunque anche il tipo che lo muoveva ha delle belle cose da raccontare.

Si dia inizio alla cerimonia, via con l’inno di Mameli, po-poroppo-popopoppo po-poroppo-popopoppo, ebbene sì a luglio eravamo in pieno clima mondiali e non sono passate inosservate le ricerche nei giorni della finale del mondiale:

francesi stronzi
sfottere i francesi
gallo spezzo il collo
come sfottere i francesi

Come dire? la classe non è acqua e come dice il presidente della nostra giuria Antonio Sgallatta "gli inglesi ci hanno portato il pallone, i’mericani le sigarette di contabbando, ma sti francesi non ci hanno mai dato manco il…" Po-poroppo-popopoppo po-poroppo-popopoppo.

Dopo questo momento di euforia nazional populista, ricordo per chi è interessato che dopo la premiazione del premio Gigi Luglio 2006 la serata proseguirà con il djset Mimmo Stanzione + Ape Magà SoundSystem alias Trerruote Triste MusicFarm, è ora di tornare al premio.

Prima di tutto snoccioliamo con il beneplacito della nostra giuria alcune delle chiavi di ricerca che pur segnalandosi per ingegno e voglia di fare sono risultate manchevoli di quel quid che avrebbe potuto portarle sul podio.

il primo prete ortodosso gay
odore cattivo in ascella
scuola di fellatio giapponese

Peccato che la scuola non abbia una succursale in Italia, ma se qualcuno ne ha notizia e sa che alla scuola cercano modelli per le studentesse mi mandi una mail o lasci un commento, non per me, ma per il tipo che manovrava Alf, che comunque ha delle belle cose da raccontare.

A questo punto però dobbiamo consegnare Premio speciale della giuria "Maria De Filippi Nuda", che anche questo mese va alla ricerca che maggiormente ci ha stomacati, quindi come non premiare il depravato che molto probabilmente da qualche centro di depilazione ingluinale con acido borico è arrivato qui cercando:

maria teresa ruta nuda

Sì i sacchetti per vomitare sono attaccati allo schienale della poltrona davanti alla vostra, per le prime file ci sono, invece, dei comodi secchi, tra poco passeranno degli addetti a raccoglierli: qui ricicliamo tutto, la prossima volta che andate da MacDonalds chiedetevi se il vostro hamburgher è così buono per merito del vostro vicino di posto.

Bene, ora, dopo esservi ripresi, possiamo finalmente cominciare a parlare dei vincitori del mese appena terminato. Mentre tutti gli italiani non pensano ad altro che alle vacanze, già fatte o da fare che siano, il gradino più basso del podio del premio Gigi di Luglio 2006 è occupato da ragazzi che lavorano sodo e cominciano una nuova attività produttiva, malgrado il caldo c’è chi ha la voglia mettersi in gioco vicino ad un forno a legna e aprire una nuova pizzeria. Non sappiamo dove sia situata nella penisola, ma consiglio a tutti, una di queste sere, di andare a provare quella con doppia mozzarella da:

cazzi gay pizza

Secondo me ve la consegnano anche a domicilio, io se non vi dispiace passo direttamente al secondo classificato.

E’ per me immenso piacere poter premiare qualcuno che mi ha dato finalmente un momento di piacere. Sì, perchè, dovete sapere, che io ho alcuni amici informatori farmaceutici e laureati in farmacia, quando si incontrano tra di loro iniziano a parlare di principi attivi, si insultano prescrivendosi farmaci e fanno giochi di parole con nomi di batteri o di interventi medici di natura esplicitamente sessuale. Sono molto contento quindi che la giuria questo mese premi qualcuno che, studiando la stessa materia, deve affrontare argomenti che, come dire, forse non è il caso di tirare fuori per fare una brillante conversazione con i genitori della propria fidanzata.

Sapere che i miei amici hanno dovuto studiare certe cose me li rende molto più umani e capisco i loro problemi di interazione con il mondo che li circonda. Premiamo quindi chi è arrivato su www.mucio.net ricercando:

culo rotto da supposte foto

Eccoci quindi al momento tanto atteso, le luci si abbassano e i taburi cominciano a rullare come se il direttore della nostra band fosse un Demo Morselli qualunque. Finalmente la lunga attesa avrà un termine: possiamo premiare con il premio Gigi di Luglio 2006 l’amica che è arrivata qui cercando soddisfazione per il suo bisogno di affetto, tenerezza, dolcezza e endorfine, chi allora meglio dell’orsetto giallo dalla testa piena di segatura, goloso di miele nato più di un secolo fa dalla penna di A.A. Milne? Il genio di Google di questo mese è quindi chi ha cercato:

"winnie pooh" dildo

E dire che in estate ci dovrebbero essere più occasioni per risparmiare un po’ le batterie. O comunque c’è sempre il tipo che muoveva Alf che ha delle belle cose da raccontarci, ma purtroppo ora non c’è più molto tempo.

Con questo per questo mese dovremmo aver finito, ma come i bambini al termine della scuola hanno da fare i compiti per le vacanze, anche il premio Gigi vi lascia con dei quesiti educativi che sono arrivati tramite le chiavi di ricerca dei lettori occasionali di mucio.net, eccone una piccola selezione che potrete portare sotto l’ombrellone per divertire e rilassare un po’ i vosti neuroni stanchi dopo un inverno di fatiche, le risposte più fantasiose e più divertenti verranno pubblicate prossimamente su mucio.net.

Ecco a voi le proposte dei geni di Google:

come costruire corona di carta
come costruire gli aerei di carta
come costruirsi l’aereo
come creare una borsa di winnie the pooh
come fare le frasi glitterate
come funziona technorati
come impostare le frasi nei bambini
come praticare il voodoo

Ormai siamo proprio in chiusura e mentre sfilano i titoli di coda, io, il presidente Antonio Sgallatta e tutti gli altri membri della giuria vi ringraziamo di aver partecipato a questa edizione estiva del premio Gigi. L’appuntamento è come sempre per il mese prossimo. Vi lasciamo alla mirabolante musica di Mimmo Stanzione + Ape Magà SoundSystem alias Trerruote Triste MusicFarm. Ciao a tutti e alla prossima.

Premio Gigi Aprile 2006

Il premio G.G., per gli amici premio Gigi, ovvero Genio di Google, viene assegnato a chi arriva su questo blog tramite Google con la chiave di ricerca più inutile e senza senso, gli interessati, nel caso in cui ripassassero da questo blog, sono pregati di segnalare il motivo per cui stavano facendo proprio quella richiesta, non verranno ovviamente accettatate giustificazioni chiaramente false come “stavo facendo una prova”, “volevo vedere cosa usciva” e “sono un prete ortodosso”.

Dopo aver saltato due edizioni dovute a fenomeni sismici e calamità naturali il cui epicentro può essere, con buona approssimazione, individuato nel bagno di casa Sgallatta; proprio quello dove il presidente della giuria del premio Gigi ama rilassarsi di buon mattino leggendo il giornale del giorno prima, o anche di più, per poi utilizzarne alcune pagine per la necessaria pulizia.

L’associazione nazionale giornalisti golfisti ovviamente ha duramente preso le distanze da un simile comportamento sprezzante del nostro, che ha seccamente replicato “I giornalisti golfisti sono fortunati, io devo usare la ruvida carta sulla quale scrivono e sporcarmi il culo di inchiostro, loro hanno a disposizione sempre l’erba fresca della settima buca, ma mi facciano il piacere.”

Prima di scatenare un’inutile, e dannosa per il prestigio del premio, bagarre scopriamo chi sono i giurati dell’edizione di Aprile 2006 del premio Gigi: il primo giurato di questo mese è Leroy Johnson, lo sfortunato ballerino nero che veniva dal quartiere povero di Saranno Famosi, il semidio Ercole e il commissario Rex, probabilmente il membro più intelligente della commissione, presidente compreso.

La giuria ha voluto, in questa edizione, segnalare al pubblico che fedelmente segue le diverse edizioni del premio Gigi, una particolare ricerca dal sapore cinematografico, ma non di quel cinema nazional-popolare che ci ritroviamo ogni anno sotto natale, qualcosa di più autoriale, dal gusto più mitteleuropeo, di quell’Europa dalla quale troppo spesso il nostro cinema rimane fuori, incorniciato da tette, provincialismi e paranoie. Quindi la nostra giuria invita tutti i cineasti o aspiranti tali a misurarsi con il titolo che un anonimo ha usato per arrivare su mucio.net, il desiderio di tutti è poter andare al cinema e poter comprare i popcorn per vedere:

del culo spaccato fantasie

Passiamo subito quindi, senza tema e senza fallo, al Premio speciale della giuria “Maria De Filippi Nuda” e proprio a proposito di senza fallo, in questa edizione la menzione speciale della giuria per il cattivo gusto non va ad una ricerca che aveva per oggetto delle donne, bensì un uomo: che questo stesse diventando un blog gay like e sessualmente non moderato lo sapevamo, che il buon gusto latitasse ce n’eravamo accorti, ma non avremmo mai creduto che qualcuno potesse arrivare a cercare:

pecoraro scanio nudo petto

Bene, è ora il momento di passare alle cose serie, non prima però di avvertirvi che è disponibile, da qualche parte su internet, ma se qualcuno la cercava vuol dire che probabilmente esiste, l’esaustiva

guida galattica scambisti

Quante cose che si imparano con la rete. Ma eccoci giunti, senza altri convenevoli, ai tre geni che il mese scorso hanno superato un’agguerrita concorrenza, nelle dure selezioni operate dalla nostra giuria molte ricerche sono state scartate, non da ultime quelle delle donne pelose che tanto avevano fatto piacere ad alcuni nostri lettori che ci seguono dal centro di igiene mentale di Gallipoli.

Vorrei, col permesso del presidente quindi, segnalarvi alcune ricerche che possiamo condirare piazzatesi idealmente al quarto posto, ricerche animate da quella curiosità e spirito d’iniziativa che hanno permesso all’uomo di scendere dagli alberi, viaggiare fin sulla luna e andare incontro ridendo e scherzando alla catastrofe ecologica e alla guerra nucleare:

stipendio di un fruttivendolo
il maiale più vecchio del mondo
come funziona un televisore?
uan fotografia del clitoride

E adesso il terzo gradino del podio, anche questa volta la giuria ha voluto premiare con la medaglia di bronzo una ricerca di una persona sola e disperata, la giuria del premio Gigi con questa medaglia vuole dire alla sfortunata ragazza che è arrivata qui quasi per caso “non preoccuparti amica, noi ti siamo vicini, vedrai che tutto si aggiusterà” ed anche io non posso non unirmi a questo pensiero, a questa ideale mano tesa verso colei che molto probabilmente, e alla lettera, non sapeva che pesci prendere quando digitava su google:

consigli per attirare un uomo che piace

Sorella, dagliela e vedrai che lo attiri sicuro. Invece per la medaglia d’argento, dobbiamo inorgoglirci e gonfiare un po’ il petto, a quanto pare infatti l’articolo sui koala ha attirato parecchi navigatori della rete, bambini che ne volevano uno per il compleanno, studenti delle medie alle prese con ricerche di scienze, veterinari colti alla sprovvista da una bestiola di cui conoscono ancora poco e che trovarsi in ambulatorio con un pastore maremmano con la cataratta e Fuffy il gatto che si crede un cavallo non è sempre piacevole. Soprattutto però i koala hanno attirato i soliti malati di mente il cui capo spirituale su google ha cercato:

pene del koala

Mi inchino a tanto estro e maestria, ma ora si distenda il tappeto rosso, arrivino le ancelle ad ricoprire di petali di rosa il suolo per rendere onore al vincitore di questa edizione del premio Gigi, vedo che tra la giuria c’è una certa commozione ed anche il granitico Ercole si asciuga gli occhi utilizzando la coda del commissario Rex.

Questo perchè la ricerca che questo mese vince ci riporta alla memoria la storia di un ragazzo sfortunato che malgrado i mille problemi che ha dovuto affrontare nella sua vita, le responsabilità sempre più grandi che ha gli sono piovute addosso e l’essersi smarrito come talvolta capita ai giovani, ha saputo ritornare ad essere quello di una volta, quello di sempre ed è giusto che i ragazzi, soprattutto i più giovani lo abbiano ad esempio, che si ricordino di lui e di come la vita non sia sempre una discesa, proprio per questo vince chi ci propone di avere questo esempio sempre a portata di mano, magari nei momenti di pausa, di avere sempre un pensiero per una figura positiva come lui.

Vince il premio Gigi del mese di aprile 2006:

lapo elkann screensaver

Qui in sala l’applauso è fragoroso, incredibile, si stanno alzando tutti, non era mai successo prima, standing ovation per questa ricerca. Incredibile.

Quante emozioni stasera. Questo è il momento educational del premio Gigi, veniamo incontro alla richiesta formulata da un anonimo navigatore:

mi annoio cosa posso fare?

In realtà questa volta sappiamo bene chi è questo anonimo, ma vogliamo venire incontro a quello che è da mesi un nostro fedele lettore, infatti si tratta della stessa persona che qualche mese fa cercava “come smettere di masturbarsi” e prima ancora “masturbarsi in pubblico”, probabilmente dopo aver smesso il nostro amico si annoia, che dirti, ricomincia.


Ritardo per il Premio Gigi di febbraio 2006

Il premio G.G., per gli amici premio Gigi, ovvero Genio di Google, viene assegnato a chi arriva su questo blog tramite Google con la chiave di ricerca più inutile e senza senso, gli interessati, nel caso in cui ripassassero da questo blog, sono pregati di segnalare il motivo per cui stavano facendo proprio quella richiesta, non verranno ovviamente accettatate giustificazioni chiaramente false come "stavo facendo una prova", "volevo vedere cosa usciva" e "sono un prete ortodosso".

Il premio Gigi del mese di febbraio 2006 subirà alcuni ritardi perchè Lucia Annunziata che doveva partecipare in qualità di giudice alla scelta dei premiati ha avuto la brillante idea di mettersi al centro di un polverone mediatico. Questo blog si dissocia da un simile comportamento egocentrico e stessa cosa fa il presidente Antonio Sgallatta che si vede ora costretto a ricorrere ad alcuni nominativi di riserva per comporre la giuria e a dover lavorare.

E’ una situazione molto spiacevole nella quale non ci saremmo mai voluti trovare, ma tant’è, ora non ci resta che rimboccarci le maniche e riprendere il lavoro dal punto in cui questo malaugurato incindente ci ha costretto ad interromperlo.

Confidando nella vostra comprensione sia io che il presidente della giuria vi invitamo a ripassare tra qualche giorno.