Va a Londra per migliorare l’inglese e muore pisciando sui binari della metro

Che la Polonia sia un paese sfortunato e vessato dalla storia è vero, che i polacchi però ci mettano del loro per farsi prendere per il culo dal resto del mondo è ancora più vero. Non contenti della storia dell’aspirapolvere, di quello che andava in giro a toccare il culo alle ragazze come tentativo di approccio, arrestato, di quello che si è fatto accoppare con uno storditore elettrico in un aeroporto canadese perché non sapeva dove fosse l’uscita, i polacchi tentano ancora.

Pare che un insegnate d’inglese polacco sia andato in Inghilterra per migliorare il suo inglese, cosa buona e giusta, senonché, migliora qua, migliora là, mentre si trovava alla stazione di Vauxhall ha sentito il bisogno impellente di liberare la vescica. Così si è messo in un punto poco visibile, lontano da occhi e telecamere e ha liberato il fiume che rischiava di straripare.

La corrente a 750V che c’è su alcuni binari inglesi ha fatto il resto.

(Qui l’originale)

5 Comments

  1. Oddio questa è grave quanto la storia del tizio in Austria che è morto cadendo giù da un balcone durante una gara di sputi (aveva preso la rincorsa)

    Ah comunque quel nuovo tipo di spam funziona :D

    Reply
  2. ola: ma io mica sfotto, io riporto notizie, faccio informazione, fornisco un servizio di pubblica utilità, ciò è molto importante

    fruskio: ci si attrezza come si può per farsi pubblicità, simpatico l’amico austriaco, magari qualcuno colpito da uno sputo gli aveva augurato qualcosa di male

    Helios: lo spam o i wc inglesi?

    Reply

Leave a Comment.