Domenica si parte – Consigli per l’ascolto

Come vedete dalla cartina il viaggio sarà lungo, la partenza di domenica mattina, per l’arrivo ci affidiamo al fatto che a Pasqua italiani, austriaci, slovacchi, cechi e polacchi stiano più o meno a tavola a mangiare con i parenti e gli amici. Google dice che occorrono 16 ore e 6 minuti, ma non dice se sono comprese o meno le pause per la pipì o per mangiare salsicce e cotoletta a colazione appena entrati in territorio polacco.

Ovvio che un viaggio del genere abbia bisogno di un’opportuna colonna sonora, un po’ per restare svegli, un po’ per superare le alpi innevate, un po’ per addormentarsi dolcemente sotto le luci dei distributori di benzina della mitteleuropa, mentre camionisti baffuti parlottano in lingue dimentiche di orrori sui quali occhi umani non hanno mai osato posare lo sguardo, e chiudere la sicura della macchina non è sempre una protezione sufficiente.

Qualcuno vuole dare qualche consiglio su cosa ascoltare durante il viaggio? vi chiedo solo di indicare qualche titolo, tenendo presente che non voglio addormentarmi, non voglio cose lamentose e che queste, più o meno, sono le cose registrate nell’ultimo anno da last.fm.

Se qualcuno avesse voglia di aggiungere ai suggerimenti anche i motivi per cui trova certe canzoni imprescindibili in un viaggio o vuole sprecare due righe per raccontare in quale viaggio una certa canzone l’ha accompagnato, si senta libero di farlo nei commenti. Anzi se mi manda la canzone in mail privata provvederò a pubblicare il tutto.

Una volta a Varsavia masterizzerò la compilation costruita con i consigli ricevuti e la invierò a tutti quelli che avranno contribuito. Se volete potete pubblicizzare la cosa e invitare amici per ricevere un cd gratuitamente a casa, l’importante è non farmi addormentare mentre vado a Varsavia.

(nella foto: il percorso in giro per mezz’Europa che farà il vostro)

10 Comments

  1. Allora…io suggerirei sicuramente Black Horse & a Cherry tree di KT Tunstall se la trovi in versione unplagged, altrimenti dimmelo che provo a mandartela ma per domenica la vedo difficile…
    Poi assolutamente Father and son di cat stevens e se non ti fanno proprio schifo, ma a me mettono un sacco di allegria forse perchè mi fanno pensare all’infanzia Viva La mamma di Bennato e Tempo di Lucio Dalla.

    Sicuramente non mi farei mancare Rino Gaetano, i REM e per questioni legate al ricordo di mio cugino Paolo i Neri per Caso (il nuovo album è pieno di duetti carini).

    Fammi sapere e soprattutto buon viaggio!!!!

    In bocca al lupo.
    M

    Reply
  2. Io ho le compilation specifiche per i viaggi! Ma visto che i miei gusti musicali sono un orrore acustico per la maggior parte delle persone civili allora mi limito a consigliarti quelle più orecchiabili della mia CarCompilation:

    Red Hot Chili Peppers – Areoplane (Canzone perfetta per i balletti da fare in macchina.. anche se da solo non so se potrai farli..)
    Skunk Anansie – Lately (Per farti ricordare dei commenti del fratello di Bellocchio sulla bocca di Skin e farti ridere un pò)
    Elio e le storie tese – John Holmes (Che sa tanto di autostrada, non chiedermi perchè..)
    The Strokes – New York City Cops (Così non ti scordi dei cops e non ti prendi multe in territorio estero)
    Driver’s High (La sigla di Great Teacher Onizuka, anche se è in giapponese non può mancare, fidati!)
    Modena City Ramblers – In Un Giorno Di Pioggia (Per ricordarti di tornare per il ModCom)
    Gem Boy – Rotta per casa di zio (Per non perderti, meglio del tom tom)
    Litfiba – Lacio drom (Perchè si.)
    Claudio Bisio – Rapput (Fa ridere)
    Robin Hood – Urca Urca Tirulero (Nessuna spiegazione razionale)
    Incubus – Drive (Perchè ci sta la parola drive nel titolo)
    David Bowie – Labyrinth – Magic Dance (Mette allegria anni ’80)
    Barry White – You’re My First, My Last, My Everything (Così ti ricordi di evitare le sabbie mobili di fango)
    Tenores de Bitti – Ballate a Ballu Tundu (Così hai un motivo in più per emigrare)

    …ce ne sarebbero molte altre ma non so quante te ne servono, se vuoi altri consigli fammi sapere! :P
    Dejà vu! O.o

    Reply
  3. Premetto che, per quanto mi riguarda, la canzone da viaggio per eccellenza, per quanto scontata e inflazionata possa essere, rimarrà sempre e comunque Scar Tissue dei Red Hot Chili Peppers…ma mi rendo conto che è una canzone evocativa di soleggiate strade californiane, che cozzano un po’ con le latitudini del tuo viaggio.

    Quindi, nel ramo delle canzoni “accompagnatrici” e adatte a ogni clima, suggerisco:
    1) l’equilibrista – marta sui tubi
    2) the passenger – Iggy Pop
    3) kappler – offlaga disco pax
    4) time is running out – muse
    5) jazzmatic – giovanni allevi
    6) bring on the night – the police
    7) 12-51 – the strokes
    8) sex – negrita
    9) any colour you like – pink floyd

    buon viaggio:)

    Reply
  4. Marta: Scaricata, ma non so se è la versione unplugged, devo controllare, sto provando con Cat Stevens, mi sa che dovrò provare da casa, Bennato mi ha fatto tornare in mente che devo prendere un po’ di roba italiana, Rino Gaetano e Ivan Grazziani in primis. Grazie :)

    La Bo: troppa roba, non aspettarti che porti tutto, soprattutto perché qualcosa insentibile per le persone normali, conoscendoti, ci sarà. Tralascio le battute facili su John Holmes e l’autostrada e ricordo la succulenta battuta del fratello di Bellocchio. Ah, io i balletti in macchina li faccio solo quando sono strafatto di caffeina.

    norinme: Le latitudini importano poco, noi ragazzi del sud il sole sappiamo serbarlo nel nostro fragile cuore, considera che ovviamente mi porterò dietro gli Smash Mouth per i momenti più freddi e ora che ci penso anche i Beach Boys. Grazie per la playlist.

    Reply
  5. Ma come troppa roba? il viaggio è lungo! :P
    Ho messo solo cose universalmente ascoltabili don’t worry! :D
    E per quanto riguarda i balletti e l’overdose di caffeina penso proprio che ne avrai bisogno x non addormentarti! Vai coi 3 litri di superespresso e poket coffee a go go!

    Reply
  6. allora:
    Architecture in Helsinki – It’s 5
    Arctic Monkeys – I Bet You Look Good on the Dancefloor
    Bloc Party – Blue Light
    Blur – Song 2
    Ceasars – Jerk It Out
    Dirty Pretty Things – Last of the Small Town Playboys
    Graham Coxon – Don’t Let Your Man Know
    of Montreal – Wraith Pinned To The Mist And Other Games
    Klaxons – Gravity’s Rainbow
    Maximo Park – Apply Some Pressure
    Sunshine Underground – Wake Up
    The Killers – Change Your Mind
    The Rapture – Get Myself Into It
    We Are Scientists – Nobody Moves, Nobody Gets Hurt

    http://rapidshare.com/files/100530196/musica_per_il_viaggio.zip.html

    e aprezza il fatto che ti ho risparmiato editors, interpol, lenny valentino e kombajn do zbierania kur po wioskach. tutto il romantic rock insomma, la musica che bisogna avere sul tuo ipod per colpire le ragazze dell’est :P

    Reply
  7. Per la partenza ti consiglio Until the end of the world o comunque qualcosa degli U2. Poi alcune canzoni “on the road” potrebbero essere:
    David Bowie – Just For One Day
    Velvet Underground – Sunday Morning
    Franky Hi Energy MC – Quelli Che Ben Pensano
    Pixies – Where is My Mind
    Weezer – Buddy Holly
    Foo fighters – Learn to fly
    Rolling stone – Street Fighting Man
    Beatles – Get back
    The Jesus And Mary Chain – Snakedriver
    Elvis Costello – What’s So Funny About
    Franco battiato – Bandiera bianca

    Spero di averti dato qualche spunto per la compilation.
    Bon voyage.

    Reply
  8. Tanto per cambiare il 2 aprile dormirò al Novotel Airport a Varsavia, quindi se ci sei, la tua compagnia è gradita!!

    Ciao ciao,
    M

    Reply

Leave a Comment.